Tommaso Gambella

Approfondimenti sui DSA

Tommaso Gambella: Chi Sono?

Una passione per lo studio dei DSA (disturbi specifici dell’apprendimento)

dislessia

Metafora della dislessia

Sono uno psicologo che ha basato la sua formazione principalmente sullo studio dei DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) negli ultimi 6 anni, in particolare mi interesso dei DSA relativi alla lettura, come la dislessia ed il disturbo di comprensione della testo. Per un approfondimento sui disturbi specifici dell’apprendimento puoi leggere la mia pagina di introduzione ai DSA.

Anche se il mio oggetto di studio primario sono i DSA, in senso lato mi occupo di psicologia dello sviluppo, quindi dei disturbi evolutivi che rientrano nella fascia d’età che va dall’infanzia all’età adulta.

La mia prima esperienza diretta con i DSA

La mia prima esperienza diretta con i DSA è stato possibile grazie al tirocinio formativo presso l’UMEE (Unità Multidisciplinare dell’Età Evolutiva) di Ancona. Una struttura sanitaria che si avvale di un’équipe multidisciplinare (psicologo, logopeda, neuropsichiatra infantile ed assistente sociale) per far fronte ad interventi di integrazione scolastica, educativi e riabilitativi.

Da maggio a luglio 2010 ho avuto l’opportunità di monitorare casi clinici di bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni sotto la supervisione della psicologa Donatella Galeazzi. I miei compiti principali erano: il monitoraggio degli incontri con l’utente, la famiglia e gli insegnanti, la compilazione del diario dell’utente e l’assistenza alle riunioni d’équipe.

Laureato in Scienze Psicologiche dell’Intervento Clinico

Uniurb

Università degli Studi di Urbino

A novembre del 2010 mi sono laureato in Scienze Psicologiche dell’Intervento Clinico (curriculum dell’età evolutiva) presso l’Università degli Studi di Urbino. Grazie all’aiuto della mia direttrice di tesi, la professoressa Carmen Belacchi, sono riuscito a sviluppare una ricerca sperimentale sull’epidemiologia dei DSA nella provincia di Ancona.

L’obiettivo principale del progetto di ricerca era quello di stimare i dati percentuali dei bambini con DSA nelle scuole primarie della provincia di Ancona. Il mio elaborato finale era parte di un progetto più amplio che includeva tutta la nazione, infatti fu finanziato dall’AIRIPA (Associazione Italiana per la Ricerca e l’Intervento nella Psicopatologia  dell’Apprendimento).

La mia tesi “Un contributo allo studio nazionale sull’epidemiologia dei DSA: dati descrittivi della Provincia di Ancona” è stata presentata, sotto forma di poster, al XX Congresso dell’AIRIPA sui disturbi dell’apprendimento che si è svolto a Prato nell’ottobre del 2011.

ERASMUS

Il mio primo ERASMUS nell’Università di Jaén (Spagna)

UJA

Universidad de Jaén

Nell’anno accademico 2012/2013 ho partecipato al programma ERASMUS STUDENT EXCHANGE presso l’Università di Jaén (Spagna). Sono stato studente dell’università spagnola per 10 mesi, da settembre a luglio.

Durante questa periodo ho preso parte ad un tirocinio formativo presso il Dipartimento di Psicologia Evolutiva ed Educativa  sotto la supervisione del professore Santiago Pellegrina. Sotto la codirezione del professor Cesare Cornoldi (Università degli Studi di Padova) e del professor Santiago Pellegrina ho partecipato  ad un progetto di ricerca sulla memoria di lavoro ed i disturbi specifici della lettura. La ricerca è stata effettuata con i bambini della scuole elementari città di Jaén (Spagna).

Le principali mansioni che ho svolto nel corso del tirocinio erano:

  • l’investigazione bibliografica
  • la somministrazione di prove sperimentali e standardizzate per la valutazione della lettoscrittura
  • la somministrazione di prove sperimentali e standardizzate per la valutazione della memoria operativa
  • l’analisi dei dati statistici provenienti dai risultati dalla ricerca empirica

Il mio secondo ERASMUS nell’Università di Granada (Spagna)

UGR

Universidad de Granada

Nell’anno accademico successivo 2013/2014, ho avuto la possibilità di fare una nuova esperienza formativa all’Università di Granada (Spagna) grazie al progetto europeo ERASMUS PLACEMENT.

Sono stato accolto dal Dipartimento di Psicologia Evolutiva ed Educativa sotto la supervisione della professoressa Francisca Serrano in codirezione con la professoressa Silvia Defior. Durante questo anno di formazione ho partecipato a due progetti di ricerca europei sullo studio dei DSA: “ELDEL PROJECT (Enhancing Literacy Development in European Languages)” e “Adaptation & Translation of the GL’s Dyslexia Screener for Spanish Language“.

Nello stesso lasso di tempo ho assistito a seminari di preparazione per la valutazione del processo di lettura ed altre abilità correlate, somministrato prove di lettura e scrittura a bambini delle scuole elementari della provincia di Granada, corretto le prove e registrato i dati ottenuti dalle ricerche. 

A settembre 2013 ho partecipato al “VII Encuentro Andaluz de Investigación en Lectoescritura” (Granada, Spagna) con un poster sulla memoria operativa e ed il disturbo di comprensione del testo intitolato “El papel de la memoria operativa en la comprensión lectora”.

Un’esperienza lavorativa d’oltre Oceano all’Università Nazionale Autonoma del Messico (Messico)

UNAM

Universidad Nacional Autónoma de México

Da settembre 2012 a ottobre 2013 ho lavorato per la facoltà di psicologia dell’UNAM(Universidad Nacional Autónoma de México) nel ruolo di coordinatore della logistica e diffusione del “PSIFEX (Caurto Coloquio de Investigación en Psicología Fisiológica y Experimental)”.

Le funzioni principali del mio incarico erano: coinvolgere università europee (italiane e spagnole) nel partecipare al PSIFEX e tradurre dall’italiano allo spagnolo i poster che venivano presentati dalle Università italiane.

Nello stesso Seminario ho presentato due poster:

  • uno studio sui valori sociali, i comportamenti socialmente desiderabili e le norme etiche intitolato “Encuesta sobre valores sociales, comportamientos socialmente deseables y normas éticas compartidos en sujetos de diferentes edades”
  • una ricerca sulla memoria di lavoro dei buoni e cattivi comprenditori intitolato “La memoria de trabajo de los buenos y malos comprendedores”.

Laurea magistrale in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione

UNIPD

Università degli Studi di Padova

A dicembre 2014 ho ottenuto una laurea specialistica in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Padova. Con l’aiuto ed il supporto della professoressa Maja Roch ho elaborato una tesi monografica intitolata “Critica alla definizione di disturbo specifico di lettura del DSM-V”. 

In dettaglio, il mio elaborato raccoglie dalla letteratura scientifica tre critiche nell’uso del DSM-V per la diagnosi dei DSA: l’uso del modello RTI (Response to Intervention), il criterio di discrepanza tra le prestazioni attese per l’età e l’uso di un’unica macrocategoria chiamata disturbo specifico dell’apprendimento.

  • Il modello RTI è un modello di educazione statunitense che per molti esperti europei è stato considerato incompatibile con il nostro sistema scolastico.
  • Il criterio di discrepanza tra le prestazioni attese per l’età è oggetto di dibattito tra gli esperti poiché si considera a rischio di includere tra i soggetti con DSA anche coloro che hanno un quozienti intellettivo nei limiti della norma, o anche chiamati FIL (Funzionamento intellettivo limite).
  • Considerare tutti i disturbi specifici dell’apprendimento nella stesso macrocategoria significa non cogliere le differenze tra un disturbo che influenza l’area linguistica dell’apprendimento, ad esempio la lettura e la scrittura, ed un disturbo che influenza l’area matematica dell’apprendimento, come il calcolo o la risoluzione dei problemi.

Contattami

Spero che vi sia piaciuta la mia prima pagina del mio primo blog, prometto di fare il possibile per migliorare il mio stile di scrittura e vi chiedo scusa in anticipo se sono stato troppo tecnico oppure dal lato opposto non sono sceso troppo nei dettagli. Cercherò di orientare le prossime pagine anche in base a ciò che mi scriverete.

Essendo italiano ed avendo vissuto in Spagna ed in Inghilterra, parlo tre lingue, quindi se volete mettervi in contatto con me lo potete fare mediante la lingua che più vi piaccia o che conosciate meglio. Se volete scrivermi, mandarmi un feedback oppure chiedermi qualcosa, vi prego di usare la apposita sezione “Contatti“.

 

Responsive WordPress Web Design by Moka Design UK Web Design & SEO Manchester.